Fragranze

Ego (ἐγώ) – la tua bellezza

Il tuo modo di essere, la tua personalità, la tua bellezza. Fresco e floreale. Sapientemente ricercato nei profumi antichi di queste terre, con note di arancia e limoni ancora presenti nella corte di ingresso dell’Abbazia. Il cuore, invece, è un’esplosione di fiori con il ciclamino rosso che prevale su tutti, accompagnato da aromi di fondo come muschio bianco, pachouli e note ambrate.

Antron (ἄντρον) – grotta

Fresco, intrigante e raffinato. Sono le note di rosa , ribes nero, mela ed ananas, elegantemente amalgamati ed avvolgenti come l’atmosfera romantica dei passeggi sotto i portici che lasciano sospeso l’olfatto, per sapiente mistura, nelle note di testa, per poi dare seguito, con note di cuore, ricavate dal gelsomino e dalla betulla, ginepro, ambra e vaniglia per chiudere con importanti note di fondo come muschio e quercia.

Peos (πηός) – affinità, complicità

Giocoso ed accattivante. Armoniosamente miscelati i profumi dei boschi , dei tipici cipressi e del sandalo sono il cuore di questo profumo unico e sorprendente. Ma è la menta dei boschi e la lavanda che i pellegrini portavano per profumare le vesti appena lavate che danno al profumo delle avvolgenti note di testa, per poi chiudere con note di ambra e legni pregiati.